Lindyhop.it

Il primo sito italiano interamente dedicato al lindy hop

Le chitarre di Freddie Green

Per chi non lo conoscesse, Freddie Green è stato il chitarrista della Big Band di Count Basie per quasi 50 anni.

La chitarra nella big band non era mai amplificata con pick up ed ampli ma era microfonata nell’impianto voci. Nel video potete notare un segno sulla chitarra fatto presumibilmente con del nastro colorato che indicava al fonico il punto esatto dove puntare il microfono. 

Esistevano costosissimi modelli di chitarre per big band. Secondo la leggenda una volta Freddie Green provò ad usare un aplificatore ma i colleghi della band gli abbassarono il volume così da costringerlo a suonare acustico. In effetti la tecnica del chunck chunck, della quale Freddie Green è stato indiscutibile maestro, richiede volumi bassi in modo che la chitarra sia avvertita piuttosto che sentita.

Rhythm guitar is like vanilla extract in cake.
You can’t taste it when it’s there, but you know when it’s left out.
– Irving Ashby

L’action era così alto che tra le corde e la tastiera c’era lo spazio per inserire un dito. Questo accorgimento consentiva a Freddie Green di avere un volume più alto ma le chitarre le poteva suonare solo lui. Osservate la fluidità e la leggerezza nei movimenti. Aveva nelle mani qualcosa di soprannaturale. Chi suona la chitarra mi può capire.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *